L’ultimo dei Mohicani: Michel Couvreur

Quando si parla di whisky, il pensiero corre subito all’incontaminata Scozia, alla torba, ai ruscelli di acqua gelida che insidiano le praterie di erica e alla rugiada ancestrale che domina le regioni Lowland, Higlands, Speyside e le isole Islay e skye.
Bene! nel nostro caso siamo nel cuore della Borgogna a Bouze-lès-Beaune.
Siamo stati ospiti di Michel Couvreur alchimista del whisky, soprannominato l’ultimo dei Mohicani perché è l’unico artigiano rimasto nel mondo del whisky. Nessun compromesso con la globalizzazione e le produzioni industriali, Couvreur segue da sempre ogni dettaglio della produzione, si avvale di piccole distillerie scozzesi, seguendo personalmente ogni fase produttiva. Per l’invecchiamento, Couvreur continua ad utilizzare le botti di Sherry secondo la tradizione scozzese. Per la riduzione del grado alcolico utilizza le acque più pure della Scozia.
I whisky di Michel Couvreur rispettano a pieno le caratteristiche e la tradizione scozzese, autentici e incredibili quanto lui. Originario del Belgio, dopo un breve passato da nègociant di vino si è innamorato del mondo dei Whisky alla fine degli anni ’70. In quegli anni ha iniziato la produzione con due botte di whisky, oggi sono circa quattrocento e affinano nelle gallerie, scavate proprio sotto la sua abitazione. Scendendo nella bottaia quello che colpisce è l’affresco disegnato sotto le pareti della cantina, causa l’evaporazione dell’alcool dalle botti detto “l’alcool degli angeli”. Un posto fiabesco, che esiste davvero!

A seguire riportiamo le note di degustazioni dei whiskey di Michel Couvreur e segnaliamo la particolarità delle sue etichette, poste sullo spigolo delle bottiglie.

The Unique Whisky 44% Bott. 700 ml
Blend di cereali, elevato 4 anni in fusti di rovere. Le note iodate e di mandorla caratterizzano l’olfatto, al gusto risulta rotondo e nervoso.

Single Malt Clearach 43%Vol. Bott. 700 ml
Puro malto distillato in Scozia. Elevato in botti di sherry molto vecchie. Titolo alcolico ridotto con acqua Scozzese. All’olfatto apre su toni di mandorle, orzo e frutta secca. Il passaggio in botte di cherry regala al palato sensazioni vellutate prontamente equilibrate dalla classica nota piccante, timbro dei grandi whisky scozzesi. Non filtrato.

Intravagan’za Clearach 50%Vol. Bott. 700 ml
Malto distillato in Scozia. Affinato in fusti di cherry molto vecchi. Colore topazio dal manto vellutato. Ricco e piacevole all’olfatto presenta note profonde di erica, tabacco dolce. Al gusto risulta pieno e di carattere.

Overaged Malt Whisky 43% Bott. 700 ml
Assemblaggio di whisky invecchiati più di 12 anni in fusti di Rovere. Il colore è Ambrato cupo, il bouquet ricco è complesso, tabacco biondo, fiori secchi, fieno maturo. Al gusto si mostra potente e succulento. Chiusura grassa, quasi masticabile.

Candid Malt Whisky 49% Bott. 700 ml
Questo whisky, racchiude l’eleganza e la genialità di Michel Couvreur. La rivelazione, una nuova espressione per comunicare la torba. Oro antico, speziato dolce e profondamente torbato, mai eccessico. Equilibrato al gusto, finale caldo e possente.

Special Vatting 45% Bott. 700 ml
Assemblaggio di tre rari Single Malt di annate differenti. Caratterizzato dalle note iodate e torbate. Gusto pieno e rotondo, sensazione tattile cremosa, stemperato dalla piccantezza in chiusura.

Blossoming Auld Sherried 45% Bott. 700 ml
Paradigma di Michel Couvreur, gli esperti raccontano che ricorda il malto dell’era vittoriana. Rotondo e fresco, il più intrigante di tutti, con note salmastre, erica e rugiada Scozzese.

Malt Tres Rare Delectum 49% Bott. 500 ml
È stato distillato il 17 settembre 1991. Si è mostrato potente e complesso, ci sono ancora alcune botti in maturazione. In fase sperimentali. Colore ambrato con riflessi violacei, sapori di spezie dolci. La freschezza di elevata intensità ne controlla la potenza.

Malt Tres Rare Very Sherried 27 ans 48% Bott. 500 ml
Distillato il 24 maggio 1984. Maturato 27 anni in botti dell’ Andalusia. Il colore ambra scuro, propone riflessi rubini. Setoso, sensuale e accattivante, introduce note tropicali, a seguire vaniglia, mandorla e sherry. Concentrazione e lunghezza infinita al palato. Per le occasioni importanti.

Malt Tres Rare 1983 50% Bott. 500 ml
Una rarità per veri intenditori. È stato distillato il 2 novembre 1983.Riposa in botte di cherry da 29 anni è viene imbottigliato su richiesta, con la data dell’imbottigliamento riportata in etichetta. Rubino chiaro, con riflessi dorati. Debutta con note di sottobosco e fiori secchi, spezie orientali e sfumature boisé. Profondo è intenso, al gusto risulta setoso, la lunga sosta in botte di cherry conferisce una chiusura aristocratica e sensuale.

di Master Sommelier s.s.

Share